Scaricare Autocertificazione Di Residenza

Scaricare Autocertificazione Di Residenza  autocertificazione di residenza

La mancata accettazione della presente dichiarazione sostitutiva costituisce violazione dei doveri d'ufficio (art D.P.R.. /). Guida su come scrivere un'autocertificazione di residenza con modulo da scaricare. Concessionaria di Pubblicità del Gruppo Maggioli. Per la tua pubblicità sui nostri Media: [email protected] | regentjob.info Gruppo Maggioli. consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'art. 76 del D.P.R. del 28 dicembre. AUTOCERTIFICAZIONE di RESIDENZA. (Art. 46 - lettera b) D.P.R. 28 dicembre , n. ). Il/la sottoscritto/a.

Nome: autocertificazione di residenza
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 52.82 MB

In Cosa Consiste il Certificato di Residenza Il certificato di residenza è un documento che attesta la dimora abituale di un soggetto.

In questi casi il certificato viene poi spedito a casa del richiedente. Oggi, risulta essere possibile fare anche la richiesta online, collegandosi al sito del proprio Comune. Possono poi, eventualmente, effettuare una verifica sui dati che sono stati dichiarati. Funzione Pubblica — Roma. La struttura del modello di autocertificazione di residenza proposto è molto semplice.

Nel primo caso, occorre scrivere integralmente l'intera autocertificazione indicando il vostro nome e cognome, data e luogo di nascita.

A seguire indicherete, sotto la vostra responsabilità, di essere residenti in un determinato luogo scrivendo per esteso il vostro indirizzo. Infine dopo aver datato e firmato il certificato in modo leggibile, potete utilizzarlo presso qualsiasi pubblica amministrazione.

In alternativa potete scaricare il modulo dedicato alla residenza e compilarlo in tutte le sue parti. Non bisogna pertanto trascurare alcuna sezione in quanto ogni informazione è fondamentale.

L'autocertificazione di residenza nei rapporti con i privati Nei rapporti con i privati, invece, il discorso cambia, visto che per costoro non sussiste alcun obbligo. Nel caso in cui il privato non accettasse l'autocertificazione, al cittadino non resterebbe che recarsi all'ufficio anagrafe, esibire il documento di identità e richiedere il rilascio del certificato di residenza.

Da segnalare che alcuni comuni consentono ai propri cittadini, previa registrazione sul sito ufficiale, di stampare autonomamente da casa il certificato di residenza e non solo oppure di riceverlo per posta.

Lo possono fare: i cittadini italiani e comunitari gli extracomunitari con regolare permesso di soggiorno. Autocertificazione residenza: cosa scrivere i propri dati anagrafici l'indirizzo di residenza.

La firma non va autenticata, né deve necessariamente avvenire alla presenza dell'impiegato dell'ente che lo ha richiesto.